PIG BEACH – BAHAMAS

con Nessun commento

Difficile da crederci ma ci sono maiali che apprezzano di più la sabbia bianca e le acque cristalline del Mar dei Caraibi alle Bahamas, piuttosto che la terra e il fango della campagna.
L’esempio unico al mondo è di Big Mayor Cay, del distretto delle isole Exuma, Bahamas, e in particolare il lato costiero colonizzato dai suini è comunemente noto come Pig Island o Pig Beach.

Chi approda su questa isola stenta a credere ai propri occhi, ma la spiaggia è di “proprietà” di maialini che prendono il sole, mentre altri nuotano tra le acque del Mar dei Caraibi, e accolgono festosi le imbarcazioni dei turisti curiosi.

L’isola è disabitata dagli esseri umani e abitata solo da animali, compresi suini, qualche capra e gatti randagi. Un paradiso sperduto tra acque cristalline, la cui tranquillità viene interrotta ogni tanto dall’arrivo di barche con turisti, a cui i maialini nuotano incontro felici perché hanno imparato che da esse arriva il cibo.

Tutti si chiederanno: Ma come hanno fatto dei maiali a finire su un’isola deserta nel Mar dei Caraibi? Le ipotesi sono diverse. Si pensa che i primi porcellini siano stati lasciati lì come ‘provvista’ dai marinai per quando la nave avrebbe fatto ritorno, e invece i navigatori non sarebbero mai tornati, abbandonando i suini sull’isola e attivando un processo di riproduzione che ha portato i maiali ad abitare le spiagge e le coste di Big Mayor Cay. Altra ipotesi li vuole superstiti di un naufragio, unici passeggeri di una nave affondata in grado di nuotare fino alle coste dell’isola.

Fatto sta che i maialini arrivati in questo angolo di paradiso terrestre hanno presto imparato a sopravvivere, nutrendosi di arbusti e radici, ma soprattutto degli avanzi gettati dalle navi da parte dei turisti e curiosi.

I maialini sono diventati una vera e propria attrazione turistica e naturale da quando un fotografo-turista fece loro le prime foto, indaffarati in una nuotata o durante una tintarella al sole dei Caraibi.

Lascia una risposta